Percorso Relax

Sorgenti Fiume Volturno, Acquedotto Romano, Abbazia di San Vincenzo al Volturno, area archeologica scavi e ritorno Sorgenti.

Il turista o l’appassionato della camminata all’aria aperta che si cimenta nello svolgimento di questo percorso potrà osservare le peculiarità del territorio comunale di Rocchetta a Volturno. Partendo dalle sorgenti del Fiume Volturno, dove la natura si fonde con un mix di colori unici nel suo genere, ci si imbatterà in un percorso di diversi chilometri davvero molto piacevole.

I dintorni, circondati da alberi di quercia e leccio, tipici dell’area, faranno da scorcio all’arrivo all’Abbazia Di San Vincenzo al Volturno, una delle prime tappe del breve tragitto. Il tutto verrà effettuato costeggiando anche alcuni tratti dell’antico acquedotto romano, conservatosi in ogni sua parte ancora intatto per lunghi tratti. L’Abbazia, una delle più importanti d’Europa, riporta alla mente fasti antichi e l’area archeologica nei pressi della stessa, è meta annuale di numerosi turisti da tutto il Mondo.

Al suo interno si ritrovano i reperti archeologici dell’antico monastero andato distrutto a seguito dell’invasione dei Saraceni. Costeggiando l’area di scavo nel loro cammino i turisti potranno osservare anche lo scorrere del fiume Volturno che li riaccompagnare, facendo il giro inverso, alla sorgenti del Fiume Volturno che segnano l’inizio del Percorso Relax che abbiamo scelto per voi.





Percorso del "Cammino"

Il percorso del Cammino che parte dalla piazza Centrale del Paese, Piazza San Domenico, attraversa le maggiori peculiarità del territorio comunale di Rocchetta a Volturno.

Continuando si raggiunge il santuario della Madonna delle Grotte, distante pochi chilometri.

Una cammino di storia che attraversa a seguire anche Fonte Bactaria in una straordinaria varietà naturalistica. Il ritorno, sempre sulla stessa strada prevede il comodo rientro al centro di Rocchetta a Volturno in piazza San Domenico.