L’origine della devozione alla Madonna delle grotte si perde nella notte dei tempi. La chiesetta dedicata all’apparizione della Vergine è di data incerta, ma sicuramente antichissima, come antica è la pregevole statua lignea della madonna col bambino, che la tradizione vuole apparve in una grotta nei pressi della chiesetta ad essa dedicata.

Il culto Mariano coinvolge in maniera massiccia le popolazioni della Valle del Volturno, e il 22 Agosto di ogni anno si festeggia la madonna delle grotte in concomitanza con un altro momento di fede molto sentito dalle popolazioni del posto: La devozione alla madonna di Canneto” che la tradizione vuole apparsa in loc. sette frati nel versante Laziale della Meta.